fbpx

Le Lettere Credenziali degli Ambasciatori di Thailandia, Norvegia, Nuova Zelanda, Sierra Leone, Guinea, Guinea Bissau, Lussemburgo, Mozambico, Etiopia

Acquista Online su SorgenteNatura.it

Discorso del Santo Padre

Traduzione in lingua inglese

Curriculum vitae dei nuovi Ambasciatori

Alle ore 10 di questa mattina, nella Sala Clementina del Palazzo Apostolico Vaticano, il Santo Padre Francesco ha ricevuto in Udienza gli Ecc.mi Ambasciatori di Thailandia, Norvegia, Nuova Zelanda, Sierra Leone, Guinea, Guinea Bissau, Lussemburgo, Mozambico ed Etiopia in occasione della presentazione delle Lettere Credenziali.

Pubblichiamo di seguito il discorso che il Papa ha rivolto ai nuovi Ambasciatori nonché i cenni biografici essenziali di ciascuno:

Discorso del Santo Padre

Eccellenze,

Do il mio cordiale benvenuto a tutti voi, in occasione della presentazione delle Lettere che vi accreditano come Ambasciatori Straordinari e Plenipotenziari presso la Santa Sede dei vostri Paesi: Tailandia, Norvegia, Nuova Zelanda, Sierra Leone, Guinea, Guinea-Bissau, Lussemburgo, Mozambico ed Etiopia. Vi prego di trasmettere ai Capi di Stato delle vostre rispettive Nazioni i miei sentimenti di stima, e di assicurarli delle mie preghiere per loro e per i popoli che essi servono.

Cogliendo questa opportunità, all’inizio della vostra missione, di riconoscere i vari e positivi contributi che i vostri Paesi apportano al bene comune del mondo, consentitemi di fare riferimento all’alta responsabilità che noi insieme portiamo nella protezione dei più vulnerabili tra i nostri fratelli e sorelle. L’urgente necessità di essere attenti ai più poveri dei nostri cittadini è un chiaro dovere, che si esprime in modo eloquente quando, nel rispetto delle legittime diversità, ci uniamo nel promuovere il loro sviluppo umano integrale. Questa unione ha un nome concreto: fraternità!

Poiché dobbiamo far fronte a sfide globali sempre più complesse, è giusto sottolineare l’importanza della fraternità, per adoperarci insieme ad assicurare che una equa e pacifica convivenza non sia soltanto una mera strategia socio-politica, ma un esempio di quella solidarietà che va più a fondo rispetto a un reciproco desiderio di raggiungere un obiettivo condiviso. Tale fraternità, inoltre, si può riconoscerla nell’universale desiderio di amicizia tra persone, comunità e nazioni, sebbene non possa mai considerarsi assicurata una volta per sempre. Tra le più grandi minacce al vivere insieme in armonia vi sono la violenza e i conflitti armati. Tuttavia, la dolorosa lezione della divisione e dell’odio ci insegna anche che la pace è sempre possibile. La risoluzione dei conflitti e la riconciliazione sono segni positivi dell’unità che è più forte della divisione e della fraternità che è più potente dell’odio.

È molto incoraggiante assistere agli sforzi in atto nella comunità internazionale per superare situazioni di conflitto armato e creare percorsi di pace, e vedere come il dialogo fraterno sia indispensabile per raggiungere questo prezioso traguardo. Davvero il dialogo, la comprensione, la diffusione della cultura della tolleranza, dell’accettazione dell’altro e della convivenza tra gli esseri umani contribuirebbero notevolmente a ridurre molti problemi economici, sociali, politici e ambientali che assediano gran parte del genere umano (cfr Documento sulla Fratellanza Umana , Abu Dhabi, 4 febbraio 2019).

Cari Ambasciatori, mentre vi accingete ad assumere le vostre nuove responsabilità al servizio delle vostre Nazioni, vi assicuro la collaborazione e l’aiuto dei diversi Uffici della Santa Sede. Siate certi delle mie preghiere accompagnate dai miei più cordiali auguri per la vostra importante missione, mentre su di voi, sulle vostre famiglie e su tutti i vostri concittadini invoco di cuore abbondanti benedizioni divine.

[00898-IT.01] [Testo originale: Italiano]

Traduzione in lingua inglese

Your Excellencies,

I cordially welcome all of you for this presentation of the Letters accrediting you as Ambassadors Extraordinary and Plenipotentiary of your countries to the Holy See: Thailand, Norway, New Zealand, Sierra Leone, Guinea, Guinea-Bissau, Luxembourg, Mozambique and Ethiopia. I would ask you to convey to the Heads of State of your respective countries my sentiments of esteem, and to assure them of my prayers for them and for the people that they serve.

Taking this opportunity, at the start of your new mission, to acknowledge the variety of positive contributions your nations make to the world’s common good, allow me to make reference to the high responsibility we bear together to protect the most vulnerable of our brothers and sisters. The pressing need to be attentive to the poorest of our fellow citizens is a solemn duty, which is eloquently expressed when, respectful of legitimate diversity, we are united in promoting their integral human development. This unity, furthermore, has a concrete name: fraternity!

As we face increasingly complex global challenges, it is right to underline the importance of fraternity, for striving together to ensure just and peaceful coexistence is not merely a socio-political strategy but is an example of that solidarity which runs deeper than a mutual desire to achieve a shared goal. Such fraternity, moreover, can be seen in a universal desire for friendship between individuals, communities and nations, though it can never be taken for granted. Among the greatest threats to harmonious living together are violence and armed conflict. Yet the painful lesson of division and hatred also teaches us that peace is always possible. Conflict resolution and reconciliation are positive signs of the unity that is stronger than division and of the fraternity that is more powerful than hatred.

It is deeply encouraging to witness the ongoing efforts of the international community to overcome situations of armed conflict and to forge pathways of peace, and to see how fraternal dialogue is indispensable in achieving this most precious of goals. Indeed “dialogue, understanding and the widespread promotion of a culture of tolerance, acceptance of others and of living together peacefully would contribute significantly to reducing many economic, social, political and environmental problems that weigh so heavily on a large part of humanity” ( cf. Document on Human Fraternity , Abu Dhabi, 4 February 2019).

Dear Ambassadors, as you commence your new responsibilities in serving your nations, I assure you of the cooperation and support of the various offices of the Holy See. Please be certain of my prayerful best wishes for your important work, and upon you, your families and all your fellow citizens, I gladly invoke God’s abundant blessings.

[00898-EN.01] [Original text: Italian]

Curriculum vitae dei nuovi Ambasciatori

S.E. il Sig. Chakri Srichawana
Ambasciatore di Thailandia presso la Santa Sede

È nato il 28 luglio 1961.
È sposato.
Ha una Laurea in Scienze politiche ( Chulalongkorn University ) e un Master in Lettere (Università di Manila).
Ha ricoperto i seguenti incarichi: Addetto presso il Dipartimento dell’Informazione del Ministero degli Affari Esteri (1984-1985); Addetto presso il Dipartimento dei Trattati e Affari Legali del Ministero degli Affari Esteri (1985-1987); Terzo Segretario di Ambasciata a Manila (1987-1990); Secondo Segretario di Ambasciata a Manila (1990-1991); Secondo Segretario presso il Dipartimento del Protocollo del Ministero degli Affari Esteri (1991-1994); Secondo Segretario e successivamente Primo Segretario di Ambasciata a Londra (1994-1998); Primo Segretario al Dipartimento del Personale e della Formazione presso l’Ufficio del Segretario permanente del Ministero degli Affari Esteri (1998-2000); Consigliere al Dipartimento del Personale e della formazione presso l’Ufficio del Segretario permanente del Ministero degli Affari Esteri (2000-2003); Consigliere presso il Dipartimento del Protocollo del Ministero degli Affari Esteri (2003-2005); Direttore della Divisione del Protocollo del Ministero degli Affari Esteri (2005-2009); Vice Direttore Generale presso il Dipartimento del Protocollo del Ministero degli Affari Esteri (2009-2011); Console Generale a Hong Kong (2011-2013); Direttore Generale presso il Dipartimento del Protocollo del Ministero degli Affari Esteri (2013-2017); Ambasciatore in Portogallo (7.06.2017-03.2018); Ambasciatore in Svizzera (dal 2018).
Lingue straniere conosciute: inglese, thai.

***

S.E. il Sig. Erik Førner
Ambasciatore di Norvegia presso la Santa Sede

È nato il 24 settembre 1963.
È sposato ed ha due figli.
Ha ottenuto una Laurea in Economia (Università di Oslo), 1989, un Master (Università di Mannheim), 1991, e un Diploma (Diplomatic Academy Norwegian MFA), 1995.
Ha ricoperto, tra l’altro, i seguenti incarichi: Ministero degli Affari Esteri (1991-1993); ha studiato presso la Diplomatic Academy Norwegian MFA (1993-1995); Primo Segretario di Ambasciata in Austria (1995-1998); Primo Segretario di Ambasciata in Germania (1998-2002); Project Manager presso il Ministero degli Affari Esteri (2002-2003); Assistente e Vice Direttore Generale presso il Ministero degli Affari Esteri (2003-2006); Ministro Ambasciata in Svezia (2006-2011); Project Director presso il Ministero degli Affari Esteri (2011-2013); Ambasciatore nelle Filippine (2014-2018); Ambasciatore in Svizzera (dal 2018).
Lingue straniere conosciute: inglese e tedesco.

***

S.E. il Sig. Nigel Fyfe
Ambasciatore di Nuova Zelanda presso la Santa Sede

È nato a Lower Hutt (Nuova Zelanda) il 25 maggio 1959.
È sposato e ha un figlio.
È laureato in Diritto ( Victoria University of Wellington ).
Ha ricoperto i seguenti incarichi: Law Clerk presso Chapman Tripp, Wellington (1980 – 1982); Secondo/Primo Segretario della Missione presso le Nazioni Unite (1982 – 1995); Deputy Head of Mission presso la Rappresentanza presso l’Unione Europea, Bruxelles (1995 – 1999);
Direttore della divisione legale del Ministero degli Affari Esteri e del Commercio (MFAT), Consulente per il diritto commerciale internazionale (1999 – 2001); Vice-Direttore del dipartimento legale del MFAT (Legal Division, International Trade Law Advisor) (2001 – 2004); Ambasciatore in Cile, Perù e Colombia (2004 – 2009); Direttore presso il dipartimento commerciale del MFAT ( Trade Negotiations Division) (2009 – 2012); Vice Segretario, Servizi legali e operativi e Commissario dei servizi legali presso il Ministero della Giustizia (2012 – 2014); Vice Segretario, Capo Negoziatore dell’Ufficio della stipulazione dei Trattati (Lead Negotiator, Office of Treaty Settlements) (2014 – 2018); Ambasciatore in Spagna (2018).
Lingue straniere conosciute: Inglese, spagnolo.

***

S.E. il Sig. Samuel Tamba Musa
Ambasciatore di Sierra Leone presso la Santa Sede

È nato il 1° aprile 1963.
È sposato.
È laureato in Economia e Studi Sociali al Fourah Bay College in Sierra Leone (1982) e in Economia agraria all’Università di Reading (UK, 1986), con due certificati in Management presso le Università di Manchester (1991) e Oxford Brooks (1993) .
A partire dal 1982 ha lavorato nel campo dei programmi di sviluppo internazionali in Sierra Leone e nell’Africa Occidentale, ricoprendo i seguenti incarichi: Officiale di controllo N.W. Agricultural Development Project – EU (1982 – 1989); Officiale di controllo e addestramento, e successivamente coordinatore e Programme manager di ActionAid – Kambia (1989 – 1995); Vice Direttore e poi Direttore di ActionAid Sierra Leone, Liberia e Guinea (1995 – 2004); Vice Direttore Regionale di Oxfam (2004 – 2011); Manager e, poi, Vice Direttore di Oxfam GB West Africa in Dakar (2005 – 2011); Coordinatore di Open Society for West Africa e del programma Steward di Us Forest Service (2014 – 2016); Consulente del Network Movement for Justice and Development (2018); Ambasciatore in Belgio, Francia, Grecia, Paesi Bassi, Lussemburgo, Unione Europea, con residenza a Bruxelles.
Lingue straniere conosciute: Inglese

***

S.E. il Sig. Mamadou Siradiou Diallo
Ambasciatore della Repubblica di Guinea presso la Santa Sede

È nato a Mamou (Guinea), il 19 gennaio 1952.
È sposato ed ha una figlia.
È Laureato in scienze politiche e relazioni internazionali (1982) con specializzazione in diritto internazionale (1984).
Ha ricoperto i seguenti incarichi: Referente presso il Segretariato Generale degli Stati ACP–Africa, Caraibi e Pacifico, Bruxelles (1986 – 1987); Consigliere Esperto della Commissione Europea – DG VIII, Bruxelles (1988 – 1994); Consigliere Esperto legale per stranieri e rifugiati presso il Ministero degli Affari Interni del Belgio, Bruxelles (1995 – 2000); Consigliere Esperto presso UNCCD – United Nations Convention to Combat Desertification , Bonn (2000 – 2002); Incaricato delle relazioni pubbliche per World Africa News (W.A.N.) e in seguito per le relazioni con l’U.E. presso Euromedia International, Bruxelles (2003 – 2011); Consigliere indipendente per la cooperazione allo sviluppo e lobbista presso il Parlamento Europeo e la Commissione Europea, Bruxelles; Persona di collegamento presso il Centro di sviluppo commerciale Zentrum für Unternehmungsentwicklung – Winterthur/Zurigo (2014 – 2015); Consigliere per la cooperazione allo sviluppo EU/ACP, Bruxelles.
Lingue straniere conosciute: Francese, inglese, tedesco, peul, malinké, soussou, dioula, bambara, lingala.

***

S.E. la Sig.ra Filomena Mendes Mascarenhas Tipote
Ambasciatore della Repubblica di Guinea-Bissau presso la Santa Sede

È nata il 1° marzo 1969.
È sposata ed ha 2 figli.
Laureata in Economia all’Università di Minsk (BLR) nel 1993.
A partire dal 1995 ha partecipato a numerosi programmi in difesa della donna, per la gestione di finanziamenti non governativi e per il consolidamento dei processi di pace in Guinea-Bissau e Costa d’Avorio.
Ha svolto i seguenti incarichi: Formatrice, Programma di coordinamento ONG Solidami, Bissau (1994-1996); Amministratrice della ONG Promoconsult, Bissau (1997 – 2000); Funzionaria del Ministero per Impiego e Lotta alla povertà, Bissau (2000); Ministra della Solidarietà Sociale, Impiego e Lotta alla povertà, Bissau (2001); Ministra degli Affari Esteri e della Cooperazione, Bissau (2001 – 2003); Interim del Ministero della Funzione Pubblica e del Lavoro, Bissau (2003) Ministra della Difesa, Bissau (2003 – 2004); Dir. Esecutivo di Promoconsult, Bissau (2007 – 2009); Ricercatrice del Programma INEP Voz di Paz, Bissau (2007 – 2017); Dir. Esecutivo della ONG Voz di Paz, Bissau (2014 – 2017); Ambasciatore in Francia (dal 31 agosto 2018).
Lingue conosciute: Portoghese, russo, francese, creolo, manjaco, inglese.

***

S.E. il Sig. Christian Biever
Ambasciatore del Granducato del Lussemburgo presso la Santa Sede

È nato il 21 febbraio 1969
È sposato e ha due figli
Ha studiato Scienze Economiche presso l’Università Louis Pasteur, Strasbourg
Ha ricoperto, tra gli altri, i seguenti incarichi: Ispettore generale delle Finanze al Ministero delle Finanze (1994-1995); Direzione politica del Ministero degli Affari Esteri: Responsabile per il disarmamento, non proliferazione e difesa (1995-96); Responsabile per le Nazione Unite e Diritti dell’uomo (1996-98); Rappresentanza permanente del Lussemburgo presso l’Unione Europea a Bruxelles: Rappresentante permanente aggiunto presso l’UEO (Unione dell’Europa occidentale) e Rappresentante permanente aggiunto presso il comitato politico e di sicurezza (2001-2003); Consigliere per i Balcani occidentali e le relazioni estere (1998-2001); Dirigente del Servizio delle Finanze presso la Direzione della Cooperazione allo sviluppo (Ministero degli Affari Esteri) (2003-2006); Rappresentante permanente aggiunto presso l’OSCE (Organizzazione per la Sicurezza e la Cooperazione in Europa a Vienna e Primo Consigliere presso le Ambasciate non residenti in Ungheria e Slovacchia (2006-2012); Ambasciatore del Lussemburgo presso la Repubblica Ellenica a Atene (2012-2017); Ambasciatore del Lussemburgo presso la Repubblica di Cipro (non-residente; co-accreditamento) (2012-2017); Ambasciatore del Lussemburgo in Romania (non residente; co-accreditamento) (2013-2017); Ambasciatore del Lussemburgo presso l’Ex Repubblica jugoslava di Macedonia (27.03.-31.12.2018); Direttore degli Affari consolari e delle relazioni culturali internazionali presso il Ministero degli Affari Esteri a Lussemburgo (dal 01.09.2017).
Lingue: lussemburghese, francese, inglese, tedesco, spagnolo

***

S.E. il Sig. Sérgio Nathú Cabá
Ambasciatore di Mozambico presso la Santa Sede

È nato il 31 marzo 1957 nel distretto di Morrumbala (Provincia di Zambézia).
È sposato ed ha quattro figli.
Ha ottenuto una Laurea in Storia (Università Eduardo Mondlane, 1997) e un Master in Storia del Mozambico e dell’Africa meridionale (Università Eduardo Mondlane, 2015).
Ha ricoperto i seguenti incarichi: Funzionario Pubblico presso l’Ufficio di Produzione Industriale e Commerciale (GOPIC), Ministero dell’Industria e del Commercio (1976); Funzionario Pubblico presso la Commissione Nazionale di Approvvigionamento (CNA) (1977); Docente a tempo parziale presso la Facoltà di Lettere e Scienze Sociali (Università Eduardo Mondlane); Docente a tempo parziale presso l’Accademia per gli Studi Strategici (AAEE) (2018); Consigliere presso la Presidenza della Repubblica del Mozambico.
Lingue: portoghese, inglese, spagnolo.

[00899-IT.01]

***

S.E. il Sig. Henok Teferra Shawl
Ambasciatore della Repubblica Federale Democratica di Etiopia

È nato il 25 luglio 1975 in Etiopia.
È sposato ed ha due figli.
Si è laureato in Diritto Pubblico e Privato (Università di Nizza, 1997) e ha ottenuto un Master in Diritto Economico Internazionale (Università Pantheon-Sorbonne, Parigi, 1998).
Ha ricoperto, tra gli altri, i seguenti incarichi: Manager, SYLIS IT and Consulting Firm, Parigi (2000 – 2001); Terzo, Secondo e Primo Segretario, Ministero degli Affari Esteri in Etiopia (2003 – 2010); Docente (a tempo parziale) di Diritto Commerciale Internazionale all’Università di Addis Abeba (2010); Vice-Presidente per la strategia corporativa, comunicazione e alleanze (Ethiopian Airlines) (2013 – 2015); Membro Board, ASKY Airlines (2015 – 2016); Vice-Presidente per la pianificazione strategica e le alleanze di Ethiopian Airlines (dal 2017); Ambasciatore in Francia (dal 2019.)
Lingue straniere conosciute: inglese, francese, tedesco

[B0439-XX.02]

from Bollettino Sala Stampa della Santa Sede http://bit.ly/2JzhQcr

Iscriviti Gratis!

Ricevi le notizie importanti via email

Sono consapevole che le email sono gestite con MailChimp ( more information )

La tua privacy è importante: non diffonderemo mai il tuo indirizzo email. In ogni momento potrai annullare l'iscrizione

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.