fbpx

Comunicato della Sala Stampa della Santa Sede

Acquista Online su SorgenteNatura.it

Testo in lingua italiana

Testo in lingua inglese

Testo in lingua italiana

Il Santo Padre Francesco ha promulgato la Lettera Apostolica in forma di Motu proprio “Vos estis lux mundi”, concernente nuove misure da adottare al fine di prevenire e contrastare gli abusi sessuali commessi contro i minori, contro le persone vulnerabili o attuati con violenza, minaccia o mediante abuso di autorità.

Questo Motu proprio , frutto di riflessione e collaborazione durante e dopo l’incontro dei Presidenti delle Conferenze Episcopali e dei Moderatori Supremi dei principali Istituti religiosi tenutosi lo scorso mese di febbraio, è un ulteriore impegno della Chiesa in tale ambito.

“Vos estis lux mundi” contiene diversi elementi innovativi che mirano a favorire un migliore coordinamento tra le diocesi e la Santa Sede. In particolare, tutte le diocesi dovranno stabilire entro un anno sistemi stabili e accessibili al pubblico per segnalare i casi di abuso sessuale e la copertura degli stessi. Inoltre il Motu proprio obbliga tutti i chierici, i religiosi e le religiose, a segnalare alle competenti Autorità ecclesiastiche gli abusi di cui vengano a conoscenza. I casi segnalati saranno quindi verificati tempestivamente e decisi a norma del diritto canonico. Per quanto riguarda le segnalazioni contro i Vescovi, il Motu proprio introduce misure di carattere procedurale che, di norma, affidano la verifica di quanto segnalato al Metropolita della relativa Provincia ecclesiastica. Sono inoltre stabiliti, per la prima volta, dei limiti temporali entro i quali l’indagine deve essere svolta, nonché le modalità che devono essere seguite dal Metropolita, il quale può avvalersi del contributo professionale specifico dei laici.

Infine, il Motu proprio mette la dovuta enfasi sulla cura delle persone offese e sull’importanza che esse siano accolte, ascoltate e accompagnate, offrendo loro l’assistenza spirituale e medica di cui abbiano bisogno.

È vivo desiderio che il nuovo Motu proprio , sostenuto dalla preghiera e animato dalla conversione, contribuisca a debellare la piaga degli abusi sessuali sui minori e sulle persone vulnerabili.

[00806-IT.01] [Testo originale: Italiano]

Testo in lingua inglese

Pope Francis has promulgated the Apostolic Letter in the Form of Motu proprio “Vos estis lux mundi” concerning new measures to be adopted to prevent and fight sexual abuse committed against minors, against vulnerable persons or abuses carried out with violence, threat or abuse of authority.

This Motu proprio , the product of reflection and collaboration during and after the meeting of the Presidents of Episcopal Conferences and Supreme Moderators of the main religious Institutes held last February, represents a further commitment of the Church in this area.

“Vos estis lux mundi” contains several innovative elements that aim to improve coordination between the dioceses and the Holy See. In particular, within a year all dioceses must establish stable and publicly accessible systems to report cases of sexual abuse and their cover up. Furthermore, this Motu proprio obliges all clerics, as well as men and women religious, to report to the competent ecclesiastical authorities the abuses of which they become aware. The reported cases must thereafter be promptly verified and handled in accordance with canon law. As for reports regarding Bishops, the Motu proprio introduces procedural measures that, as a rule, charge the Metropolitan of the pertinent ecclesiastical Province with verifying what has been reported. Also established for the first time are time restrictions within which investigations must be carried out, as well as the procedures to be followed by the Metropolitan, who can make use of the specific professional contributions of the lay faithful.

Finally, the Motu proprio emphasizes the care of people harmed and the importance of welcoming them, listening to them and accompanying them, offering them the spiritual and medical assistance they need.

It is our profound desire that this new Motu proprio , accompanied by prayer and animated by conversion, will contribute to eliminating the scourge of sexual abuse of minors and the vulnerable.

[00806-EN.01] [Original text: English]

from Bollettino Sala Stampa della Santa Sede http://bit.ly/2H8zMXQ

Iscriviti Gratis!

Ricevi le notizie importanti via email

Sono consapevole che le email sono gestite con MailChimp ( more information )

La tua privacy è importante: non diffonderemo mai il tuo indirizzo email. In ogni momento potrai annullare l'iscrizione

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.