Viaggio Apostolico di Sua Santità Francesco in Marocco (30-31 marzo 2019) – Appello di Sua Maestà il Re Mohammed VI e di Sua Santità Papa Francesco su Gerusalemme / Al Qods Città Santa e luogo di incontro

 

Testo in lingua originale

Articoli per il Natale - Holyart.it

Traduzione in lingua francese

Traduzione in lingua inglese

 

Appello di Sua Maestà il Re Mohammed VI e di Sua Santità Papa Francesco su Gerusalemme / Al Qods Città Santa e luogo di incontro

Questo pomeriggio, nel corso dell’Incontro privato al Palazzo Reale, Sua Maestà Mohammed VI e Papa Francesco hanno firmato una Appello su Gerusalemme / Al Qods Città Santa e luogo di incontro. Ne riportiamo di seguito il testo:

Testo in lingua originale

APPELLO

DI SUA MAESTÀ IL RE MOHAMMED VI

E DI SUA SANTITÀ PAPA FRANCESCO

SU GERUSALEMME / AL QODS CITTÀ SANTA E LUOGO DI INCONTRO

In occasione della visita al Regno del Marocco, Sua Santità Papa Francesco e Sua Maestà il Re Mohammed VI, riconoscendo l’unicità e la sacralità di Gerusalemme / Al Qods Acharif e avendo a cuore il suo significato spirituale e la sua peculiare vocazione di Città della Pace, condividono il seguente appello:

«Noi riteniamo importante preservare la Città santa di Gerusalemme / Al Qods Acharif come patrimonio comune dell’umanità e soprattutto per i fedeli delle tre religioni monoteiste, come luogo di incontro e simbolo di coesistenza pacifica, in cui si coltivano il rispetto reciproco e il dialogo.

A tale scopo devono essere conservati e promossi il carattere specifico multi-religioso, la dimensione spirituale e la peculiare identità culturale di Gerusalemme / Al Qods Acharif.

Auspichiamo, di conseguenza, che nella Città santa siano garantiti la piena libertà di accesso ai fedeli delle tre religioni monoteiste e il diritto di ciascuna di esercitarvi il proprio culto, così che a Gerusalemme / Al Qods Acharif si elevi, da parte dei loro fedeli, la preghiera a Dio, Creatore di tutti, per un futuro di pace e di fraternità sulla terra».

Rabat, 30 marzo 2019

S.M. il Re Mohammed VI
Amir al Mouminine
S.S. Papa Francesco

[00532-IT.01] [Testo originale: Italiano]

 

Traduzione in lingua francese

APPEL

DE SA MAJESTÉ LE ROI MOHAMMED VI

ET DE SA SAINTETÉ LE PAPE FRANÇOIS

SUR JÉRUSALEM /AL QODS

VILLE SAINTE ET LIEU DE RENCONTRE

A l’occasion de la visite au Royaume du Maroc, Sa Sainteté le Pape François et Sa Majesté le Roi Mohammed VI, reconnaissant l’unicité et la sacralité de Jérusalem / Al Qods Acharif et ayant à cœur sa signification spirituelle et sa vocation particulière de Ville de la Paix, partagent l’appel suivant:

«Nous pensons important de préserver la Ville sainte de Jérusalem / Al Qods Acharif comme patrimoine commun de l’humanité et, par-dessus tout pour les fidèles des trois religions monothéistes, comme lieu de rencontre et symbole de coexistence pacifique, où se cultivent le respect réciproque et le dialogue.

Dans ce but, doivent être conservés et promus le caractère spécifique multi-religieux, la dimension spirituelle et l’identité culturelle particulière de Jérusalem / Al Qods Acharif.

Nous souhaitons, par conséquent, que dans la Ville sainte soient pleinement garantis la pleine liberté d’accès aux fidèles des trois religions monothéistes et le droit de chacune d’y exercer son propre culte, de sorte qu’à Jérusalem / Al Qods Acharif s’élève, de la part de leurs fidèles, la prière à Dieu, Créateur de tous, pour un avenir de paix et de fraternité sur la terre».

Rabat, le 30 mars 2019

S.M. le Roi Mohammed VI
Amir Al Mouminine
S.S. le Pape François

[00532-FR.01] [Texte original: Italien]

Traduzione in lingua inglese

APPEAL BY

HIS MAJESTY KING MOHAMMED VI

AND HIS HOLINESS POPE FRANCIS

REGARDING JERUSALEM / AL-QUDS

THE HOLY CITY AND A PLACE OF ENCOUNTER

On the occasion of the visit of His Holiness Pope Francis to the Kingdom of Morocco, His Holiness and His Majesty King Mohammed VI, recognizing the unique and sacred character of Jerusalem / Al-Quds Acharif, and deeply concerned for its spiritual significance and its special vocation as a city of peace, join in making the following appeal:

“We consider it important to preserve the Holy City of Jerusalem / Al-Quds Acharif as the common patrimony of humanity and especially the followers of the three monotheistic religions, as a place of encounter and as a symbol of peaceful coexistence, where mutual respect and dialogue can be cultivated.

To this end, the specific multi-religious character, the spiritual dimension and the particular cultural identity of Jerusalem / Al-Quds Acharif must be protected and promoted.

It is our hope, therefore, that in the Holy City, full freedom of access to the followers of the three monotheistic religions and their right to worship will be guaranteed, so that in Jerusalem / Al-Quds Acharif they may raise their prayers to God, the Creator of all, for a future of peace and fraternity on the earth”.

Rabat, 30 March 2019

His Majesty King Mohammed VI
Amir al-Mu’minin
His Holiness Pope Francis

[00532-EN.01] [Original text: Italian]

[B0270-XX.01]

from Bollettino Sala Stampa della Santa Sede https://ift.tt/2HZCscd

Iscriviti Gratis!

Ricevi le notizie importanti via email

Sono consapevole che le email sono gestite con MailChimp ( more information )

La tua privacy è importante: non diffonderemo mai il tuo indirizzo email. In ogni momento potrai annullare l'iscrizione

Bollettino Santa Sede

Dal 24 giugno 2019 la pubblicazione del bollettino è sospesa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.