Comunicato della Sala Stampa: Udienza al Presidente della Repubblica Centrafricana

Nel pomeriggio di martedì 5 marzo 2019, il Santo Padre Francesco ha ricevuto in Udienza il Presidente della Repubblica Centrafricana, Sua Eccellenza il Sig. Faustin Archange Touadéra, il quale ha poi incontrato l’Em.mo Cardinale Pietro Parolin, Segretario di Stato, accompagnato dall’Ecc.mo Mons. Paul Richard Gallagher, Segretario per i Rapporti con gli Stati.

Icone sacre su Holyart.it

Nel corso dei cordiali colloqui, sono state evidenziate le buone relazioni bilaterali esistenti, nonché la soddisfazione per la ratifica dell’Accordo Quadro tra la Santa Sede e la Repubblica Centrafricana. In tale contesto, non si è mancato di sottolineare il contributo della Chiesa cattolica nella costruzione della Nazione e di valorizzare il ruolo delle istituzioni cattoliche nell’ambito educativo e sanitario. Un cenno particolare è stato fatto alla recente inaugurazione dell’Ospedale pediatrico di Bangui, per il quale il Presidente ha espresso speciale gratitudine al Papa.

Nel prosieguo dei colloqui, ci si è soffermati sulla situazione attuale del Paese, con un particolare riferimento alla recente intesa raggiunta dai diversi attori politici, in vista della soluzione dei conflitti e dello sviluppo integrale del popolo centrafricano. È stato incoraggiato l’impegno nel promuovere la convivenza pacifica e la riconciliazione nazionale, nonché lo sforzo per porre fine a ogni tipo di violenza e rendere possibile il ritorno dei profughi alle loro case.

[00385-IT.01] [Testo originale: Italiano]

[B0189-XX.01]

from Bollettino Sala Stampa della Santa Sede https://ift.tt/2XFGKeg

Iscriviti Gratis!

Ricevi le notizie importanti via email

Sono consapevole che le email sono gestite con MailChimp ( more information )

La tua privacy è importante: non diffonderemo mai il tuo indirizzo email. In ogni momento potrai annullare l'iscrizione

Bollettino Santa Sede

Dal 24 giugno 2019 la pubblicazione del bollettino è sospesa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.