fbpx

Comunicato della Sala Stampa: Udienza al Presidente della Repubblica del Montenegro

Acquista Online su SorgenteNatura.it

Testo in lingua italiana

Traduzione in lingua inglese

Traduzione in lingua spagnola

 

Testo in lingua italiana

Nella mattina odierna il Santo Padre Francesco ha ricevuto in Udienza, nel Palazzo Apostolico Vaticano, il Presidente della Repubblica di Montenegro, S.E. il Sig. Milo Ðjukanović, il quale si è successivamente incontrato con Sua Eminenza il Cardinale Pietro Parolin, Segretario di Stato, accompagnato da Sua Eccellenza Mons. Paul Richard Gallagher, Segretario per i Rapporti con gli Stati.

Nel corso dei cordiali colloqui è stato espresso apprezzamento per i buoni rapporti esistenti tra la Santa Sede e la Repubblica di Montenegro, consolidati dall’Accordo di Base del 2011, ed è stato messo in evidenza il positivo contributo della comunità cattolica alla società montenegrina.

Successivamente, ci si è intrattenuti sulla situazione nel Paese e sul processo di integrazione europea, nonché su temi di interesse regionale, tra i quali l’impegno nella promozione della convivenza interetnica e interreligiosa, e la salvaguardia del patrimonio ambientale. Infine, vi è stato uno scambio di vedute su alcune questioni internazionali, con speciale riferimento alla risoluzione dei conflitti.

[01552-IT.01] [Testo originale: Italiano]

Traduzione in lingua inglese

This morning the Holy Father Francis received in audience, in the Vatican Apostolic Palace, the president of the Republic of Montenegro, His Excellency Mr. Milo Ðjukanović, who subsequently met with His Eminence Cardinal Secretary of State Pietro Parolin, accompanied by His Excellency Msgr. Paul Richard Gallagher, Secretary for Relations with States.

During the cordial discussions, appreciation was expressed for the good existing relations between the Holy See and the Republic of Montenegro, consolidated by the Basic Agreement of 2011, and the positive contribution of the Catholic community to Montenegrin society was highlighted.

Attention then turned to the situation in the country and on the process of European integration, as well as on themes of regional interest, including commitment to the promotion of interethnic and interreligious coexistence, and the protection of environmental heritage. Finally, there was an exchange of opinions on various international issues, with special reference to conflict resolution.

[01552-EN.01] [Original text: Italian – working translation]

Traduzione in lingua spagnola

En la mañana de hoy, el Santo Padre Francisco ha recibido en audiencia, en el Palacio Apostólico Vaticano, al Presidente de la República de Montenegro, S.E. el Sr. Milo Ðjukanović, quien sucesivamente se encontró con Su Eminencia el Cardenal Pietro Parolin, Secretario de Estado, acompañado por Su Excelencia Mons. Paul Richard Gallagher, Secretario para las Relaciones con los Estados.

Durante las cordiales conversaciones, se ha expresado aprecio por las buenas relaciones existentes entre la Santa Sede y la República de Montenegro, consolidadas por el Acuerdo Básico de 2011, y se ha destacado la contribución positiva de la comunidad católica a la sociedad montenegrina.

Posteriormente, se ha hablado de la situación en el país y del proceso de integración europea, así como sobre temas de interés regional, entre los cuales el compromiso en la promoción de la convivencia interétnica e interreligiosa y la salvaguardia del patrimonio ambiental. Finalmente, ha habido un intercambio de opiniones sobre algunas cuestiones internacionales, con especial referencia a la resolución de conflictos.

[01552-ES.01] [Texto original: Italiano – Traducción no oficial]

[B0734-XX.01]

from Bollettino Sala Stampa della Santa Sede https://ift.tt/2ylKDcA

Iscriviti Gratis!

Ricevi le notizie importanti via email

Sono consapevole che le email sono gestite con MailChimp ( more information )

La tua privacy è importante: non diffonderemo mai il tuo indirizzo email. In ogni momento potrai annullare l'iscrizione

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.